Da “3Voglie” buste termiche per cibo e vino avanzati

Ogni famiglia in una settimana butta nella spazzatura quasi 7 euro di cibo. In buona parte potrebbe essere riutilizzato, trasformato, consumato. Una questione non solo economica, ma etica, che abbraccia principi ambientali e di rispetto verso chi ha lavorato per produrre quel cibo, investendo risorse e competenze.

Ecco perchè la scelta del giovane pizzaiolo battipagliese, Valentino Tafuri, suona dolce ed in rima con una ristorazione nuova e responsabile. Nella pizzeria 3Voglie, difatti, sono già una realtà le family bag, che da oggi si arricchiscono di significato aderendo al progetto Legambiente “Good Food Bag”, che fornisce delle buste termiche in cui trasportare e conservare il cibo avanzato.

Ma Valentino non si è fermato qui, e – dalla prossima settimana – sarà la volta delle wine-bag. In pratica delle buste in cui sarà possibile inserire la propria bottiglia di vino, quella che non è stata consumata del tutto durante la cena (o il pranzo) in pizzeria e che potrà essere finita comodamente a casa, in un’altro momento di relax. Un modo per coccolare il cliente ed essere tutti più responsabili.

Intanto, dopo il grande successo del primo laboratorio di Tafuri, i cui posti sono risultati subito terminati, si replica a distanza di una settimana. Così torna il 1° marzo, alle ore 16:30, il laboratorio dedicato alla “Pizza in casa”, durante il quale sarà possibile apprendere tutti i segreti di un buon impasto. Si svolgerà all’interno della pizzeria “3Voglie” e avrà un costo simbolico di 20 euro.

Il ticket non solo darà diritto alla partecipazione alla lezione, ma anche di provare in loco a realizzare il proprio impasto e prendere parte alla degustazione finale delle pizze. Per i partecipanti, che dovranno necessariamente prenotarsi all’indirizzo email 3voglie@gmail.com, è prevista una bag in regalo che conterrà alcuni prodotti dei partners tecnici: il San Marzano Dop di Solania, i latticini di Casa Bufala e la farina del Molino Caputo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *