Addio a Matteo, Re del gelato artigianale

La Valle dell’Irno (e non solo) piange il mitico Matteo, indiscusso re del gelato artigianale, scomparso all’età di 90 anni. Fondatore, a Lancusi, della Gelateria Matteo alla fine degli anni ’50, era stato l’inventore dei “fruttini”, cioè i frutti ripieni di gelato, richiesti in tutta Europa.

Ad essi, Matteo aveva abbinato gli ortaggi in versione gelato, proponendo sempre novità rivoluzionarie e gustose. L’esplorazione del suo immenso bancone dei gelati richiedeva grande “pazienza”, considerando l’enorme varietà di opzioni da scegliere, finanche cipolla e melanzana. Insomma, l’arte della sperimentazione in gelateria.

Un periodo triste per il settore: un mese fa, la tragica notizia della scomparsa del giovane Agostino Arienzo, re dei dolci. Ci mancherà tantissimo il loro contributo di uomini di spessore e Maestri Artigiani.

Foto di copertina tratta dalla Pagina Facebook della Gelateria Matteo, che riporta toccanti testimonianze in ricordo del Maestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *