Arechi Birra

Arechi Birra nasce nel 2014 dall’idea del giovane ingegnere ambientale salernitano Americo Galdi, che ha voluto coniugare passione per la chimica, amore per la gastronomia e promozione del territorio (attraverso i nomi delle birre e gli ingredienti impiegati). “La mia birra avrà sempre qualcosa di particolare che magari la può far uscire leggermente dallo stile ma varrà sempre la pena acquistarla”, afferma Galdi.

Il territorio è valorizzato con la Flavio Gioia, blanche a base di malto d’orzo, frumento e farro (grani biologici nostrani) aromatizzata con limoni della Costiera Amalfitana (da cui il nome Flavio Gioia, navigatore originario di Amalfi). Il farro è utilizzato anche nella Santa Sofia, triple dai sentori pescosi, e nella Saracena, porter cioccolatosa che fonde uno stile britannico con le influenze orientali della nostra storia tramite l’utilizzo di cannella e noce moscata. Completa la gamma la Sichelgaita, che prende il nome dalla principessa guerriera di Salerno, Irish Red Ale caramellosa adatta ai piatti piccanti.

Arechi Birra fornisce pizzerie, ristoranti e pochi pub: “Dura lottare – dice Americo Galdi – contro la grande distribuzione”. Oltre al sito ufficiale, è possibile consultare anche la pagina facebook per esplorare a dovere il variegato mondo Arechi Birra.

“La nostra birra – si legge invece sul sito ufficiale, il cui indirizzo è riportato nella scheda in basso – colpisce tutti e cinque sensi: l’etichetta col suo dinamico design, il melodioso gorgoglio della spillatura, il bouquet di profumi sprigionanti dal calice, la varietà di sapori innovativi, la giusta effervescenza al palato. La scelta degli ingredienti è per noi fondamentale nella preparazione del prodotto. Il Birrificio Arechi è una azienda Identitaria, perché promuove il territorio salernitano con l’utilizzo di materie prime tradizionali come il limone d’Amalfi, il farro e l’interpretazione della storia locale come nostro segno distintivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *