Bandiere del Gusto, nessuno come la Campania!

La Campania sale in cima al podio nazionale delle “bandiere del gusto”. Con 486 specialità tradizionali regionali, grazie all’inserimento di 29 nuovi prodotti, la Campania ha conquistato la leadership italiana – e quindi del mondo – scavalcando la Toscana (460), mentre il Lazio (396) consolida il terzo posto. Il dato è stato ufficializzato durante l’assemblea nazionale della Coldiretti a Roma, con la presentazione dell’analisi sulle “Vacanze Made in Italy” durante l’estate 2016.

Le specialità campane hanno i seguenti numeri: bevande alcoliche, distillati e liquori (17); carni fresche e loro preparazione (51); formaggi (49); grassi, burro margarina e oli (3); prodotti vegetali allo stato naturale o trasformati (210); paste fresche prodotti della panetteria, della biscotteria, della pasticceria e della confetteria (109); prodotti della gastronomia (25); preparazione di pesci, molluschi e crostacei, tecniche particolari di allevamento degli stessi (8); prodotti di origine animale, miele, prodotti lattiero caseari di vario tipo escluso il burro (14).

Nell’elenco 2016 – segnala Coldiretti – tra le new entry in Campania ci sono la Malaca, una bevanda alcolica ottenuta partendo da uve locali a bacca bianca raccolte a maturità molto avanzata, e il Caciocchiato, un formaggio ottenuto da vacche pascolanti allo stato brado dalla forma di un’anguria americana, caratterizzato all’interno da un’occhiatura media e piuttosto diffusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *