Campagna ravviva la tradizione coi “Fucanoli”

Mercoledì 17 Gennaio 2018, a Campagna, in occasione della festa di Sant’Antonio Abate, l’accensione dei “fuochi” nelle piazze principali del paese vuole far riscoprire le tradizioni popolari con tutto il loro calore. “Calore” che appartiene ad un antico rituale pagano-religioso legato ai “fucanoli”, i falò che nelle campagne meridionali illuminano la notte del Santo. Il fuoco per esorcizzare e l’acqua per purificare. Due segni, due elementi ricorrenti nell’antica e gloriosa storia della città. Campagna, con l’accensione dei falò, vuole anche ricordare la tragica morte di Giordano Bruno, arso vivo sul rogo, che perfezionò le sue teorie proprio a Campagna, dove nel 1573, nel Convento dei Padri Domenicani, fu ordinato sacerdote e cantò la sua prima messa.

https://www.facebook.com/events/1196157817194547/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *