Evoluzione e tradizione, ecco Opera Pizzeria 2.0

A Salerno è arrivata la buona pizza napoletana, servita in un locale giovane e dinamico, proprio sul lungomare. Opera Pizzeria 2.0 porta a tavola un nuovo linguaggio, una seconda fase di sviluppo e diffusione, che nell’assecondare l’evoluzione non può far a meno di evocare la tradizione. Il progetto di sperimentazione del maestro pizzaiolo Vincenzo Procida e dell’imprenditore Antonio Loria parte da una miscela di farine 00-Tipo 1 e da una lievitazione di 48 ore, ottenendo un impasto per una pizza digeribile e gustosa, cotta nel forno a legna artigianale. Da sottolineare la particolare attenzione alla qualità delle materie prime attentamente ricercate tra i piccoli produttori campani, così come l’accortezza nell’utilizzare solo ingredienti di stagione. Lunedì 22 Ottobre 2018, Opera Pizzeria 2.0 si presenta alla stampa con una conferenza-degustazione. Appuntamento alle ore 19:30 nei locali di Lungomare Trieste 18/20.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + nove =