La pizzeria Negri si trasforma in galleria e accoglie 12 artiste

La Pizzeria Negri, con il suo carico di storia, non può non considerarsi un patrimonio collettivo, in quanto testimone delle due guerre mondiali e di un’Italia che è passata dalla miseria al boom economico, dall’arretratezza alla tecnologia più spinta. Nonostante ciò, il locale è rimasto intatto e con perseveranza ha continuato a parlare la sua lingua fatta di materie prime di qualità, pizze e tradizioni.

Ecco perchè gli eredi del commendator Edoardo Negri, grande visionario ma anche attento imprenditore, hanno deciso di aprire le porte delle antiche sale interne all’arte, ai migliori artisti locali ed ai loro appassionati. L’idea di trasformare ogni anno, durante l’estate, la pizzeria in una vera e propria galleria d’arte. Un modo per promuovere i numerosi talenti italiani ed anche moltiplicare gli spazi messi a disposizione per la cultura.

Così dall’8 Luglio al 7 Agosto 2016, tutte le sere, sarà possibile recarsi alla Pizzeria Negri non solo per mangiare, ma anche per godersi la sala della Grotta Azzurra e quella dedicata a Pompei ammirando gratuitamente quadri, ceramiche ed altre opere creative. Ad inaugurare – con il vernissage di Venerdì 8 Luglio alle 20:30 –  quella che la famiglia Negri spera di trasformare in una nuova “tradizione”, saranno 6 donne dalla forte vena artistica, con una collettiva curata dall’artista Anna De Rosa e promossa da Pasquale Salsano dello SMAC Fashion. A presiedere il taglio del nastro e moderare la presentazione delle opere ci sarà la giornalista enogastronomica Antonella Petitti.

Le prime artiste esporranno dall’8 al 20 Luglio ed il file rouge che le unirà sarà il tema “Gli occhi delle donne”. Valeria Amendola, Paola Capriolo, Anna De Rosa, Melisa Fauceglia, Vanessa Pignalosa ed Ester Tortorella rappresenteranno con quadri, oggetti e ceramiche lo sguardo femminile che interpreta il mondo, lo accoglie, lo genera, lo trasforma.

La seconda collettiva – in programma dal 22 Luglio al 7 Agosto e denominata “Non chiamatelo cibo” – sarà dedicata all’alimentazione, intesa come cultura, identità, mezzo di benessere. Ad interpretarla, Agnese Anypaint Contaldo, Dora Anzalone, Rita Cafaro, Anna De Rosa, Stefania Grieco e Regina Senatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *