La “Provincia da Gustare” di Enzo Landolfi

landolfi158Un affascinante viaggio tra i sapori più genuini e le tradizioni più autentiche della provincia di Salerno. È il libro “158. Comuni. Ricette. Filmati. Salerno una Provincia da Gustare” del giornalista e conduttore televisivo Enzo Landolfi, edito da Print Art Edizioni, che sarà presentato Lunedì 31 Ottobre 2016, alle ore 19.00, presso il Marte di Cava de’ Tirreni, sito in Corso Umberto I, 137.

Dal Golfo di Salerno a quello di Policastro, dal Cilento alla Piana del Sele ed all’incantevole Costiera Amalfitana, Enzo Landolfi tesse il filo tenace di tradizioni inserendolo in una contemporaneità in grado di sfidare la globalizzazione. In un mondo dove le tavole dei ristoranti, o anche più semplicemente quelle domestiche, si trasformano in set fotografici per condivisioni sui vari social, con il cibo sempre più oggetto di talk-show e talent televisivi, l’autore ci riporta in una più appropriata dimensione umana del mangiare bene. Quella dimensione intima e familiare di 258 ricette raccolte nei 158 Comuni della provincia di Salerno. Qui la ricetta diventa pretesto per la narrazione di storie di altri tempi che conducono alla riscoperta di un’identità territoriale, di quell’anima senza la quale una comunità non può definirsi tale.

E così, tra le 486 pagine della raccolta si incontrano persone, manualità, tradizioni e prodotti genuini di una terra speciale, quella salernitana, che vanta di aver dato i natali alla “dieta mediterranea”. Dalla maracucciata di Camerota alla paiocca di Pellezzano ed alla juncata di Pollica, sfilano davanti agli occhi golosi dei lettori anche le immagini di luoghi, l’eco di leggende, i colori cangianti di un territorio vasto quanto mutevole. Le pagine dedicate ad ogni Comune terminano con una delle regole della Scuola Medica Salernitana. Di ogni paese, inoltre, è raccontato il suo proverbio di riferimento. Alla stesura del libro, che nonostante la pregevole fattura costa solo 10 euro, hanno contribuito ben 279 autori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *