Le virtù “nascoste” della birra, non ci avreste scommesso

Immancabile accompagnatrice della pizza e di tante pietanze della nostra cultura gastronomica, la birra è probabilmente la bevanda alcolica più famosa del mondo. Fresca, spumosa, frizzante, non serve soltanto a viziare il nostro palato ma custodisce tante virtù nascoste, stando a quanto affermano le piattaforme web Helpling e Wisebread.

La birra “sfiatata”, ad esempio, funge da shampoo e dona lucentezza ai capelli. Inoltre, smacchia i tessuti “battezzati” dal vino e rivitalizza i mobili in legno, che riprendono vivacità. Poi, combatte mal di gola, emicrania, insonnia e mal di stomaco. In cucina, intenerisce la carne prima della cottura, rendendola più gustosa senza “inacidirla” come spesso fa il vino.

Un “bagno” di birra può lucidare i pezzi d’argento, oppure attirare ed intrappolare mosche e parassiti. E’ un tonico per il corpo e soprattutto per i piedi, come insegna la moda recente delle terme praghesi a base di birra. Infine, nutre le piante a meraviglia, conficcando una bottiglia alla rovescia nel terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *