A Casalbuono (SA) nascono “Sapori Autentici”

Tre giorni di degustazioni e workshop accenderanno i riflettori su Casalbuono (SA), piccolo borgo del Vallo di Diano, noto per i suoi eccezionali fagioli. Da venerdì 22 a domenica 24 novembre 2019, si susseguiranno una serie di appuntamenti, con l’obiettivo di rilanciare i prodotti tipici locali, al fine di dare speranza e futuro a chi porta avanti queste produzioni agricole.

“Sapori Autentici”, organizzato e promosso dalla Pro Loco e dal Comune di Casalbuono, nasce dalla volontà di un gruppo di amici innamorati del proprio territorio, intenzionati a creare una rete di distribuzione e commercializzazione che sostenga i produttori e dunque l’economia agricola locale.

Ben 7 le varietà di fagioli (di cui due Presidi Slow Food: i Sant’Anter e i Panzariedd) presenti a Casalbuono, dimostrazione pratica della ricca biodiversità locale. Comune a tutte loro è un gusto delicato ed una buccia particolarmente sottile, condizione che assicura un’alta digeribilità. Accanto a loro, tra gli altri, la famosa polvere di peperone dolce, ingrediente segreto delle zuppe di fagioli nonché degli insaccati.

Venerdì 22 novembre 2019

Ore 17:30 Auditorium “Massimo Troisi” di Casalbuono
Presentazione dell’iniziativa e del progetto “Sapori Autentici”

Ore 20:30 Ristorante Villa Cosilinum di Padula
Cena “Le eccellenze del Vallo di Diano in degustazione”
Prenotazione obbligatoria fino al raggiungimento del numero consentito (0975.778615 – 340.8588994)

Sabato 23 novembre 2019

Ore 10:30 Castello Baronale di Casalbuono
Concorso Gastronomico “Fagioli di Casalbuono e dintorni”
Show Cooking e degustazione con lo chef Franco Marino (tra i protagonisti della trasmissione tv La Prova del cuoco) e le migliori promesse della cucina degli Istituti Alberghieri

Ore 12:30 Castello Baronale
Premiazione del Concorso

Domenica 24 novembre 2019

Centro Polifunzionale Giovanni Paolo II di Casalbuono
“Il pranzo della domenica” a cura della Pro Loco Casalbuono
Festa di Comunità a base di fagioli ed altre eccellenze del territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + tre =