Lava smaltata, in mostra la nuova “stella” di Vietri

Una selezione di opere laviche vietresi di Ulrike Weiss sarà per la prima volta esposta nella fabbrica Ceramica Artistica Solimene, nell’ambito della manifestazione Buongiorno Ceramica, insieme a 12 riggiòle in lava, ognuna rappresentante un diverso segno zodiacale, create per l’occasione da altrettanti illustri artieri di Vietri e dintorni: Antonio D’Acunto, Raffaele Falcone, Domenico, Lucio e Pasquale Liguori, Pietro Lista, Alessandro Mautone, Franco Raimondi, Lucio Ronca, Salvatore Scalese, Giancarlo Solimene, Ferdinando Vassallo.

La Weiss, vincitrice del Premio residenza d’artista del “Viaggio attraverso la ceramica 2018/2019”, ha portato avanti il progetto I Lava You, lavorando presso la nota fabbrica di Vietri sul Mare. Per il Ventennale dell’istituzione del Premio, aveva immaginato una ‘apertura’ verso altre arti applicate, adottando un nuovo materiale di base, sempre strettamente legato al genio del luogo e all’immagine mondiale della Campania: la lava del Vesuvio. La produzione ‘vietrese’ della Weiss è in gran parte ispirata all’iconografia dei suoi connazionali del ‘periodo tedesco’ vietrese. A mostra conclusa, questi dodici artefatti saranno destinati, ricomposti, a un nuovo intervento di arredo urbano: la “panchina dello Zodiaco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 19 =