Salerno capofila di un progetto sugli orti botanici

La città di Salerno diventa capofila di un importante progetto europeo per la creazione di una rete di orti botanici terapeutici storici. Fino a Venerdì 25 Gennaio 2019, una delegazione della città di Kos, in Grecia, sarà a Salerno per una serie di iniziative volte proprio alla realizzazione di questa rete. L’idea è un progetto comune che tocchi Kos, Cordoba, Salerno e Uppsala (dove vi è il giardino di Linneo, il più antico giardino botanico della Svezia dedicato a proprio al medico, botanico e naturalista Carlo Linneo).

Da Kos, patria di Ippocrate, considerato il padre della medicina cui è attribuito l’omonimo Giuramento, parte questo viaggio ideale che arriva a Salerno, culla della Scuola Medica Salernitana. Da qui si prosegue per Cordoba, sede di un importante Orto Botanico, e si arriva a Uppsala, con il suo giardino di Linneo, gemellato proprio con il Giardino della Minerva di Salerno, considerato il più antico orto botanico d’Europa.

Giovedì 24 arriverà a Salerno il Segretario Generale della Fondazione Hippocratica Kos, Nikolaos Papantoniou. Per l’occasione, alle ore 16.30, verrà organizzata una visita guidata al Giardino della Minerva, al Museo virtuale della Scuola Medica Salernitana e al centro storico di Salerno (grazie all’Associazione Culturale Erchemperto). Venerdì 25, alle ore 12, al Giardino della Minerva, si terrà la cerimonia di piantumazione del platano prelevato dal piede dell’antico platano di Ippocrate, dove – leggenda narra – lo stesso Ippocrate insegnasse le arti mediche ai suoi allievi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 − dodici =