“Viaggi a tavola” da StoriediPane: 3 cene, 3 chef, 3 territori

davide_mea

“Viaggi a tavola” è il nuovo progetto di StoriediPane, luogo simbolo di incontro della migliore cultura gastronomica del Cilento e della Campania. Così, accanto agli appuntamenti con i laboratori che mirano a informare, formare e divertire non perdendo mai di vista il buon cibo, nascono delle cene esperienziali che permetteranno al pubblico di conoscere meglio lo chef ospite, la sua cucina ed i prodotti che caratterizzano i suoi piatti.

Gli appuntamenti con “VaT” prenderanno il via Giovedì 10 Novembre 2016, alle 20:30, con lo chef Davide Mea (nella foto) de “La Taverna del Mozzo” di Marina di Camerota. Giovane e di talento, Mea propone una cucina di mare ricercata ed espressa. Grande rispetto per la materia prima ed attenzione rigorosa ai prodotti locali. Tutto ciò ha permesso al “Mozzo” di diventare un riferimento interessante, tappa obbligata per i buongustai. Come se non bastasse, a chiudere la cena di Mea vi sarà un dessert d’autore firmato dal maestro gelatiere Enzo Crivella.

I prossimi appuntamenti vedranno ai fornelli di SdP lo chef stellato Vitantonio Lombardo di Locanda Severino a Caggiano (24 Novembre) e la chef Franca Feola de “Le tre sorelle” di Casal Velino (15 dicembre).

Menù del 10 Novembre (“Alla scoperta dei profumi del mare e dei sapori d’Autunno”)

  • Gelato alle olive Salella e olio evo di Enzo Crivella con gamberi marinati al momento, pomodorini confit e basilico
  • Risotto al nero con seppioline e vellutata di zucca
  • Mantecato di merluzzo con crostino di pane crema di patate e ceci di Cicerale
  • Maracucciata con brodetto di seppie
  • Zuppetta di fagioli bianchi di Controne con calzone fritto ripieno con gamberi e baccalà
  • Mezzo pacchero Gerardo di Nola con genovese di triglie e cacioricotta del Cilento
  • Creazione di gelato di Enzo Crivella

Il costo della cena, bevande incluse è di 35 euro. La prenotazione è obbligatoria (09741870716). Storie di Pane è in a Vallo della Lucania, in Via Angelo Rubino 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 10 =