Gli scorci e i piatti di Castellabate incantano i giapponesi

L’Amministrazione Comunale di Castellabate ha accolto una delegazione giapponese proveniente da Kamijima-cho, Ehime, località posta nella parte sud orientale dell’isola. Il borgo di Kamijima-cho ha una popolazione di 7206 abitanti, si estende sul mare interno del Seto, è formato da 7 isole abitate e 18 isole disabitate ed è situato nel Parco Nazionale Setonaikai. Fa parte dell’Associazione dei borghi più belli del Giappone, è stato anche inserito tra le migliori 100 spiagge panoramiche, secondo il Ministero dell’Ambiente, e tra uno dei 100 tesori da vedere, secondo il Ministero della Terra, Infrastrutture e Trasporti.

Il folto e cordiale gruppo è arrivato accompagnato da Toshiyuki Uemura e da Hirohiko Hara, rispettivamente Sindaco e Presidente del Consiglio di Kamijima-cho, in occasione dell’Assemblea Nazionale del club “I Borghi più belli d’Italia”, riunita lo scorso 16 aprile al Castello dell’Abate. Il gruppo giapponese si è presentato con doni, informazioni sulla loro terra e, soprattutto, con una proposta di gemellaggio.

L’incanto del panorama dal Belvedere, l’assaggio dei piatti tipici cilentani e l’ospitalità non hanno fatto esitare il gruppo, che era alla ricerca di un partner italiano per il loro borgo. Il Sindaco Costabile Spinelli e l’Amministrazione hanno accolto la proposta con favore e orgoglio, accompagnando la delegazione giapponese nelle località più belle del Comune in un clima di calorosa cordialità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *