Al “Rumi” di Ascea una primavera a 4 mani

Dopo il successo della cena dedicata al crudo di mare, il Rumi Restaurant propone una nuova occasione per poter apprezzare la bella struttura di Ascea Marina con una “cena di primavera” in programma Venerdì 7 Aprile 2017 alle 20:30. Con il suo sguardo fisso sugli scavi archeologici, la sua multifunzionalità è indice preciso di un nuovo concetto di accoglienza. Il mare, la storia, il patrimonio naturalistico e quello culinario: tutti elementi che rendono il Cilento una mèta emergente per il proprio relax. D’altronde il Rumi, che all’interno ospita anche una Spa, riesce a coniugare perfettamente tutto.

Lo chef Alessandro Feo, il quale sta guidando il ristorante sin dalla sua apertura nel Dicembre 2016, ha già avuto modo di raccontare la sua cucina mediterranea, intrisa della filosofia cilentana. Verdure, erbe, ortaggi, soprattutto pesce: tutto portato in tavola con le tecniche giuste per ottenere una cucina alleggerita e salutare. L’incontro del suo stile con quello altrettanto mediterraneo ed attento alle tipicità dello chef Matteo Sangiovanni sarà senz’altro un connubio interessante. In forza al Tre Olivi di Paestum, Sangiovanni è anche presidente della Costa Cilento Culinary Team di cui Feo fa parte dal 2015.

Menù: Baccalà con piselli novelli e olive cilentane condite (antipasto); Risotto mantecato con prosecco, gamberi bianchi e lime (primo); Trancio di branzino in pizzaiola con ortaggi di stagione (secondo); Ricotta, fichi e cioccolato con il suo crumble (dolce).

Acque minerali Le Fonti di Monticchio, Vini Cantina San Salvatore.

Euro 50 a persona, bevande incluse.

Rumi Hotels & Spa – Viale Magna Graecia, Marina di Ascea (0974977128).

Chef Feo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − otto =