L’antica tradizione del Carnevale di Castelvetere

Dopo aver ospitato l’anteprima del Carnevale Princeps Irpino, evento itinerante che coinvolge 6 comuni della provincia di Avellino accomunati da una forte legame con le tradizioni tipiche del Martedì grasso, Castelvetere sul Calore si prepara ad inaugurare il suo Carnevale. Saranno giorni di festa, balli, sfilate e allegria, una tradizione viva nel borgo irpino sin dal 1683.

La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco, entrerà nel vivo nei giorni 26 e 28 Febbraio 2017, quando per le strade sfileranno, sgargianti e colorati, i carri allegorici di cartapesta, accompagnati da musica e balli. Ogni carro sarà dedicato ad un particolare tema, interpretato da gruppi mascherati attraverso emozionanti coreografie danzanti, con partecipanti dai 2 ai 90 anni. Tra i vicoli e le piazze di Castelvetere sarà possibile degustare le prelibatezze del territorio, i dolci tipici del periodo e tanto altro, visitando gli stand enogastronomici allestiti per l’occasione.

A Castelvetere, il Carnevale è una tradizione antichissima, nata come espressione delle rivalità artigianali dei due agglomerati urbani del Castello e della Pianura che, dopo la seconda guerra mondiale, presero il nome di Piazza e Via Roma. Ancora oggi, come per magia, rivive lo stesso spirito goliardico e la stessa volontà di raccontare il mondo attraverso la satira, il divertimento e il capovolgimento delle icone sociali.

Domenica 26 Febbraio
Ore 11:00 Apertura Museo del Carnevale
Ore 14:00 Sfilata carri e gruppi di ballo
Ore 19:00 Si balla con le maschere in Piazza Monumento

Martedì 28 Febbraio
Ore 14:30 Sfilata carri e gruppi di ballo
Ore 19:00 Si balla con le maschere in Piazza Monumento

Domenica 5 Marzo
Ore 14:00 Ultima sfilata carri e gruppi di ballo
Ore 17:30 Celebrazione Carnevale Morto
Ore 18:30 Estrazione premi lotteria
Ore 19:30 Si balla con le maschere in Piazza Monumento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × cinque =